martedì , giugno 19 2018
Home / Calcio / Calciomercato Milan, Curva Sud contro Gianluigi Donnarumma

Calciomercato Milan, Curva Sud contro Gianluigi Donnarumma

Il giovane portierone del Milan Gianluigi Donnarumma vuole rescindere il contratto con la società rossonera? La domanda è d’obbligo considerando le ultimissime dichiarazioni di Mino Raiola per quella che, in vista del mese di gennaio del 2018, non solo è una vera e propria bomba di calciomercato, ma è anche una notizia che arriva come un fulmine a ciel sereno. Secondo il parere del suo procuratore, Gianluigi Donnarumma avrebbe ricevuto pressioni al fine di firmare un contratto peraltro a dir poco ricco visto che il portiere si porta a casa ben 6 milioni di euro l’anno.

E così, per Donnarumma dopo la telenovela in estate, quando in un primo momento Raiola ed il suo assistito si erano sostanzialmente alzati dal tavolo delle trattative per il rinnovo del contratto, è arrivata pure la telenovela invernale con la società rossonera che, con ogni probabilità, a questo punto non ci penserà due volte a cedere il portiere al miglior offerente nel prossimo calciomercato di riparazione.

Pure i tifosi rossoneri hanno perso la pazienza nei confronti di Gianluigi Donnarumma visto che il calciatore, nel match di Coppa Italia del Milan contro il Verona che è stato vinto per 3 a 0, è stato fischiato e contestato dalla Curva Sud che ha anche esposto uno striscione eloquente. Sono così ufficialmente aperte le scommesse calciomercato sul portiere rossonero attraverso i bookmakers online come quelli che sono recensiti e consigliati su topbookmaker.net.

Secondo le indiscrezioni riportate dalla stampa sportiva, Gianluigi Donnarumma, assistito da Mino Raiola, punterebbe a chiedere e ad ottenere la rescissione del contratto con l’AC Milan, ma è chiaro che difficilmente la società rossonera rinuncerà a spuntare il prezzo più alto possibile per il suo cartellino in caso di cessione già nel prossimo mese di gennaio del 2018.

Inoltre, se Gianluigi Donnarumma sarà messo sul mercato la Juventus potrebbe cambiare i piani per il dopo-Buffon. L’erede designato a vestire come portiere titolare la maglia bianconera è attualmente Wojciech Szczęsny, ma a questo punto gli scenari potrebbero essere sovvertiti.

Tutto dipenderà anche da Gianluigi Donnarumma che, prima di rinnovare con il Milan, era stato accostato in estate a tanti squadroni europei, e tra questi il PSG di Cavani, Neymar e Mbappé. ‘Non c’è nessun incontro in programma con Raiola, Donnarumma ha un contratto fino al 2021 e non ho nulla da dirgli’, ha intanto dichiarato, in accordo con quanto riportato da Gazzetta.it, il direttore sportivo rossonero Massimiliano Mirabelli.

About Sport Trade 24

Cerca Anche

Calcio Serie B 2018, il Palermo mette tutti in fila

Il Palermo, nel campionato di calcio 2017-2018 di Serie B, si è portato in testa …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *