mercoledì , dicembre 13 2017
Home / Conti Società / Coni, calano i contributi allo sport

Coni, calano i contributi allo sport

La fine dell’anno solare si avvicina e puntualmente le varie federazioni sportive bussano alla porta del Coniper andare a riscuotere le loro prebende. Ma nel budget che da Roma è stato approvato per il 2013, per uno sport nostrano che va pianificato pur in tempi di ristrettezze, ci sono cifre che stridono e soprattutto scelte che non convincono appieno.

In primis quella di lasciare sostanzialmente invariati i fondi destinati al personale e per l’impiantistica, ma sono calati del 15% i fondi per la parte sportiva.Ma soprattutto mancano gli investimenti sugli sportivi del futuro, ossia gli studenti: infatti solo 7,5 milioni di euro verranno destinati al progetto di alfabetizzazione motoria della scuola primaria, sviluppato con il contributo del Ministero dell’istruzione, dell’università e della ricerca che stanzia 2,5 milioni e il Ministero per gli Affari regionali, il Turismo e lo Sport (altri 2 milioni).

Una cifra che basterà appena per il 20% degli alunni della scuola primaria mentre per arrivare a tutti servirebbero dai 60 ai 70 milioni. “La Giunta del Coni –come ha spiegato Raffaele Pagnozzi, oggi segretario generale e domani probabilmente successore di Petrucci come numero uno del Coni – ha deciso di confermare l’85% dei contributi assegnati lo scorso anno alle federazioni. Il restante 15% andrà su un conto che la Giunta eletta a febbraio, studiando correttivi e parametri, potrà restituire a saldo del contributo nella primavera del prossimo anno”.

Scendendo nel dettaglio al primo posto ovviamente resta la Federcalcio con, 53,16 milioni e un taglio di 9 rispetto al 2012 quando ne aveva ricevuti 62,5. A seguire, nonostante risultati disastrosi (ma conta in primis il numero dei praticanti), la Fidal con oltre 4,3 milioni, seguita dalla Federnuoto con 4 milioni, nonostante il magro bottino di medaglie ottenuto ai Giochi di Londra. E poi ancora la Fisi (Sport Invernali) con 3,7 milioni e la Federciclismo (altra a corto di risultati e con diversi casi doping) con oltre 3,3 milioni, mentre la prolifica Federscherma incasserà 3,2 milioni.

Ecco la tabella completa dei contributi:

FIGC Giuoco Calcio 53.160.462,00

FCI Ciclismo 3.377.563,92

FGI Ginnastica 2.999.090,17

FIB Bocce 885.560,64

FIBa Badminton 987.453,08

FIBS Baseball – Softball 1.656.530,62

FIC Canottaggio 2.634.040,72

FICK Canoa – Kayak 2.084.742,72

FIDAL Atletica Leggera 4.356.310,31

FIDASC Discipl. Armi Sportive Caccia 414.371,39

FIDS Danza Sportiva 587.356,09

FIG Golf 889.087,62

FIGH Handball / Pallamano 977.722,03

FIGS Squash 504.966,13

FIH Hockey (prato / indoor) 1.193.658,16

FIHP Hockey e Pattinaggio (a rotelle) 1.252.847,65

FIJLKAM Judo – Lotta – Karate – Arti Marz. 3.052.408,66

FIM Motonautica 993.120,63

FIN Nuoto 4.012.243,01

FIP Pallacanestro 2.570.840,96

FIPAV Pallavolo 2.631.210,01

FIPE Pesistica 1.330.291,48

FIPM Pentathlon Moderno 1.046.380,57

FIPSAS Pesca Sportiva – Att. Subacquee 868.510,84

FIR Rugby 1.871.798,50

FIS Scherma 3.244.273,72

FISE Sport Equestri 1.673.094,46

FISG Sport Ghiaccio 2.200.437,52

FISI Sport Invernali 3.706.742,39

FISW Sci Nautico e Wakeboard 910.941,71

FIT Tennis 2.347.703,52

FITA Taekwondo 1.323.241,88

FITARCO Tiro con l’Arco 1.342.347,99

FITAV Tiro a Volo 2.169.789,69

FITeT Tennistavolo 1.025.767,80

FITri Triathlon 980.584,50

FIV Vela 2.152.099,89

FMI Motociclismo 1.344.335,71

FPI Pugilato 2.242.888,82

UITS Tiro a Segno 1.473.015,91

FICr Cronometristi 751.750,00

FMSI Medico Sportiva 301.670,00

AeCI Aereo Club 1.115.713,40

ACI Automobil Club 954.919,41

CIP Comitato Paralimpico 970.000,00

TOTALE 128.569.886,20

About Zoro

Cerca Anche

Quanto ha investito il Napoli di De Laurentiis da quando è in serie A?

In Italia, si sa, ci sono 60.418.711 allenatori e, inevitabilmente, il calcio genera opinioni. Opinioni sugli …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *