giovedì , agosto 17 2017
Home / Calcio / Walter Sabatini contro il Poker

Walter Sabatini contro il Poker

Dati gli ultimi sviluppi a livello legislativo che permettono il poker online game cash in italia, non ci si poteva certo aspettare che questo grande fenomeno sportivo calasse.

Anzi aumentano a dismisura gli iscritti ai circoli di poker e i giocatori nelle poker room dei più grandi siti come gdpoker o betclick.

Da un paio di anni ormai i più grandi calciatori sono diventati i promoter ideali: se prima pubblicizzavano profumi o lamette da barba, ora offrono la loro immagine per il poker online. Uno dei più famosi in Italia è di sicuro Francesco Totti per Party Poker , ma da lui in poi si sono susseguite tante altre facce conosciute. Ad esempio Gigi Buffon per Pokerstar.it ha creato addirittura il “Buffon Challenge” , ovvero chi riesce a batterlo in una partita online può ricevere un bonus di 100 euro spendibili per altri tavoli. Una grande pubblicità, di sicuro data la portata dei fan del calcio, anche se con gli ultimi sviluppi di questo mondo c’è qualcuno che non accetta che i proprio calciatori giochino d’azzardo. È il caso dei giocatori della Roma, a detta di Walter sabatini ,in un’intervista di Giugno, “…sarà severamente vietato agli attuali e futuri giocatori della Roma di giocare al gioco d’azzardo e soprattutto al poker gratis online…” , la motivazione trova fondamento nelle questioni finanziarie personali dei giocatori, dato che la perdita di capitale al gioco dato che può creare nervosismo influendo così nelle prestazioni delle partite.

Chissà se se questo tipo di soluzione verrà adottata anche dalle altre squadre di calcio, dato che sono molti ormai i giocatori di calcio che frequentano il tavolo verde sia online che live.

About renybang

Cerca Anche

pronostici serie a tutte le dritte

Juventus-milan pronostico probabili formazioni

Juventus-Milan apre la 28esima giornata di Serie A ed è anche il match più affascinante …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *