sabato , 22 Febbraio 2020
Home / Calcio / Risultati finali Serie A 2020 e marcatori anticipi 7-8 febbraio

Risultati finali Serie A 2020 e marcatori anticipi 7-8 febbraio

Roma-Bologna 2-3, Fiorentina-Atalanta 1-2, Torino-Sampdoria 1-3 ed Hellas Verona-Juventus 2-1. Sono questi, per il 7 e 8 febbraio, i risultati finali dei quattro anticipi che sono validi per la 23esima giornata del campionato di calcio 2019-2020 di Serie A, la quarta del girone di ritorno.

Roma-Bologna 2-3, momento no per i giallorossi di Fonseca

La Roma perde ancora in casa mentre il Bologna è ora sempre più vicino alla zona Europa League. E’ questo, in sintesi, il responso del 2 a 3 allo Stadio Olimpico che ha visto i giallorossi perdere la sesta partita in questa stagione di Serie A. Il Bologna vola invece a 33 punti ed ora può pensare a qualcosa di più di una salvezza tranquilla.

Fiorentina-Atalanta 1-2, la Dea ora è sola al quarto posto

Proprio dopo la sconfitta della Roma, l’Atalanta vince a Firenze ed ora con 42 punti in classifica è da sola al quarto posto. La Fiorentina, alla decima sconfitta in campionato, resta a 25 punti in classifica con il rischio di farsi sorpassare pure dall’Udinese a 24 che domani giocherà in trasferta a Brescia.

Torino-Sampdoria 1-3, ancora una sconfitta per i granata

Nonostante l’arrivo di Longo in panchina, il Torino perde ancora al cospetto della Sampdoria di Claudio Ranieri che ora, con 23 punti in classifica, può davvero iniziare a respirare nella lotta per la salvezza.

Hellas Verona-Juventus 2-1, Cristiano Ronaldo non basta

Non è bastato un gol di Cristiano Ronaldo alla Juventus per portare via punti dal ‘Bentegodi’ contro l’Hellas Verona che si è confermata essere attualmente la squadra più in forma del campionato di calcio di Serie A. Gli scaligeri, ora a 34 punti in classifica, hanno infatti ribaltato il match prima con Borini, e poi con Pazzini su calcio di rigore.

About Filadelfo

Cerca Anche

Calendario Champions League 2020, ottavi di finale 18-19 febbraio

Dopo la conclusione della fase a gironi, e dopo la lunga pausa invernale, martedì e …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *