giovedì , Novembre 26 2020
Home / Calcio / Juventus, la Champions per chiudere un ciclo vincente
Tutte le emozioni Champions League con la quarta giornata della fase a gironi
Tutte le emozioni Champions League con la quarta giornata della fase a gironi

Juventus, la Champions per chiudere un ciclo vincente

La Juventus ormai si avvia a conquistare il 6° scudetto consecutivo che le consentirà di entrare nella storia, ma il vero obiettivo di questa stagione fin dall’estate è la conquista della Champions League, il trofeo che manca per chiudere un cerchio vincente.

La massima competizione europea manca nella bacheca bianconera dalla stagione 1995/1996 quando a Roma la squadra allora allenata da Marcello Lippi riuscì a sconfiggere ai rigori l’Ajax dopo l’1-1 ottenuto nei tempi regolamentari con le reti di Ravanelli al 13′ e il pareggio firmato dal capocannoniere di quell’edizione Litmanen al 41′. Ai rigori la partita terminò 4-2 con l’ultimo tiro realizzato da Jugovic.

Questa fu la seconda e ultima volta che la Juventus alzò al cielo la coppa dalle grandi orecchie, perchè la prima volta fu in quella tragica giornata dell’Heysel quando ancora si chiamava Coppa dei Campioni nella stagione 1984/1985 vinta tra il dolore per le tante vittime con una rete siglata su rigore da Platini al 56′ contro il Liverpool.

Dall’ultimo successo i bianconeri sono arrivati in finale altre quattro volte ma sono sempre usciti sconfitti, l’ultima delle quali contro il Barcellona nella stagione 2014/2015 per 3-1 dopo aver trovato il pareggio con Morata al 55′ che aveva risposto al vantaggio blaugrana firmato da Rakitic al 4′. Poi però la maggiore forza del Barcellona nel finale prevalse con le reti di Suarez al 68′ e Neymar in pieno recupero.

In estate la Juventus ha cercato sul mercato calciatori capaci di far fare l’ultimo salto di qualità ad una squadra già molto solida in difesa ma con la mancanza di un vero bomber in attacco e così che si è deciso di puntare sull’attaccante che la passata stagione con la maglia del Napoli ha riscritto la storia dei gol in un campionato superando il record di Nordhal. Stiamo parlando di Gonzalo Higuain che ha realizzato 36 reti con la maglia azzurra. La società bianconera ha versato nelle casse del Napoli 90 milioni di euro per portare il calciatore argentino alla corte di Massimiliano Allegri e le aspettative non stanno deludendo, soprattutto perchè Higuain si trova a meraviglia con l’altro gioiello argentino Paulo Dybala. A centrocampo si è invece cercato un calciatore dai piedi buoni e quindi è stato acquistato Miralem Pjanic dalla Roma. In più è arrivato un calciatore di esperienza internazionale come Dani Alves e un giovane dal grande avvenire come Pjaca. Tutti colpi per puntare con decisione alla Champions.

Vincere questo trofeo mai come quest’anno è possibile e andrebbe a chiudere un ciclo vincente che questa squadra merita. Cardiff non è solo un sogno quest’anno, ma soprattutto se si arriverà lì dove quest’anno si disputerà la finale, Buffon vorrebbe alzare la coppa dalle grandi orecchie al cielo!

About Zoro

Cerca Anche

Calcio Coppa Italia quarto turno, il derby di Genova in diretta Tv

Calcio Coppa Italia quarto turno, il derby di Genova in diretta Tv

Conclusa l’ottava giornata del girone di andata del campionato di calcio di Serie A, per …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *