martedì , giugno 19 2018
Home / Calcio / Calcio Serie A 2018, AC Milan: scenari e prospettive in campionato ed in coppa

Calcio Serie A 2018, AC Milan: scenari e prospettive in campionato ed in coppa

I tifosi di fede rossonera, nella stagione 2017-2018 di Serie A, magari piazzando ogni tanto qualche scommessa su lsbet.com, si aspettavano la rinascita del Milan con il ritorno nelle prime posizioni della classifica. Il passaggio di proprietà da Fininvest alla cordata cinese, e la campagna acquisti faraonica di Fassone e Mirabelli, non ha sortito gli effetti sperati quando ormai il campionato di calcio 2017-2018 di Serie A è prossimo a completare il girone di andata.

I risultati sul campo fin troppo altalenanti hanno tra l’altro portato al cambio della guardia con Gattuso che, promosso dalla Primavera, ora allena la Prima Squadra in sostituzione di Vincenzo Montella esonerato dall’incarico per colpe non del tutto sue. In campionato, di questo passo, l’obiettivo di conquista di un posto in Champions League per la prossima stagione appare come minimo velleitario dato che, per quanto visto sul campo, squadre come Inter, Napoli, Juventus, Roma e la stessa Lazio sembrano avere decisamente qualcosa in più.

Pure in Europa League, sebbene il Milan abbia chiuso la fase a gironi al primo posto nel proprio gruppo, i rossoneri spesso non hanno brillato con la conseguenza che ad oggi sembra difficile pensare che si possa arrivare fino in fondo alla competizione anche perché, nel lotto delle 32 squadre che hanno staccato il pass per i sedicesimi di finale, ci sono squadre come l’Atletico Madrid, il Borussia Dortmund, il Napoli, la stessa Lazio e l’Arsenal.

Vedremo a questo punto se Gennaro Gattuso sarà in grado di dare alla squadra un gioco ed una mentalità tale da conquistare sul campo risultati positivi con continuità, mentre dal fronte societario la dirigenza ha due nodi da sciogliere, quello sul futuro di Gianluigi Donnarumma dopo le recenti esternazioni del suo agente Mino Raiola, e la posizione della Uefa che, in linea peraltro con le indiscrezioni circolate prima dell’annuncio ufficiale, ha bocciato il ‘Voluntary Agreement’ che è stato presentato dalla società rossonera.

A quanto pare il piano presentato dall’AC Milan è stato bocciato dalla Uefa, principalmente, a causa del mancato rifinanziamento del debito contratto con il fondo americano Elliott sebbene Fassone abbia parlato di ‘richieste Uefa impossibili per chiunque’. A questo punto, nell’ambito del cosiddetto fair play finanziario, a carico del Milan potrebbero scattare sanzioni e limitazioni sebbene si possano escludere provvedimenti drastici come l’esclusione della società rossonera dalla partecipazione alle coppe europee.

About Sport Trade 24

Cerca Anche

Calcio Serie B 2018, il Palermo mette tutti in fila

Il Palermo, nel campionato di calcio 2017-2018 di Serie B, si è portato in testa …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *